Giovani ציבורי
[search 0]
עוד
Download the App!
show episodes
 
Decine di migliaia di giovani lasciano ogni anno l’Italia. Si tratta molto spesso di laureati, appartenenti a tutte le categorie professionali. Provenienti dal Nord e dal Sud del Paese. E’ un’emigrazione di élite, lontana anni luce da quella degli inizi del XX° secolo. “Giovani Talenti” porta in radio per la prima volta le loro storie: il faticoso percorso lavorativo in Italia, l’occasione all’estero e l’espatrio. Le difficoltà da superare oltreconfine, fino all’affermazione finale. La trasm ...
  continue reading
 
Vous en avez certainement entendu parler, les prochaines élections européennes se tiendront du 6 au 9 juin 2024. Nous, la jeunesse ALCOTRA, avons donc souhaité vous apporter des clés pour mieux comprendre le rôle de l’Europe dans la vie des jeunes européens face aux multiples enjeux qui les concernent. Vous nous retrouverez, Elise et Chiara, pendant 6 épisodes, chacun en français et en italien, pour discuter avec les jeunes ALCOTRA de leur parcours personnel et de leur identité européenne. N ...
  continue reading
 
Loading …
show series
 
Nicolas Daragon, Vice-Président de la région Auvergne-Rhône-Alpes et Autorité de Gestion du Programme, rappelle combien il est important d'impliquer les jeunes dans les processus institutionnels décisionnels de l'UE. Nicolas Daragon, Vice-Presidente della Regione Auvergne-Rhône-Alpes e Autorità di Gestione del Programma, ci ricorda quanto sia impor…
  continue reading
 
A l'occasion du 8 mars, nous discutons de l’action de l'UE en faveur des droits des femmes et de la parité femme-homme. Per questo 8 marzo, discuteremo dell'azione dell'UE a favore dei diritti delle donne e dell'uguaglianza di genere.על ידי Interreg France-Italia ALCOTRA
  continue reading
 
Cet épisode parle d'opportunités académiques et professionnelles au sein de l’UE, et des initiatives européennes en matière de développement et de coopération territoriale. In questo episodio si parla delle opportunità accademiche e professionali nell'UE, e delle iniziative europee per lo sviluppo e la cooperazione territoriale.…
  continue reading
 
Lors de ce quatrième épisode, nous aurons le plaisir d’échanger des grands enjeux d’actualité auxquels doit faire face l’Europe aujourd’ et qui concernent tout particulièrement les jeunes et leur avenir. Nel corso di questo quarto episodio, avremo il piacere di discutere delle grandi sfide di oggi e di domani a cui è confrontata l’Europa e che hann…
  continue reading
 
Dans ce nouvel épisode, le Conseil des Jeunes ALCOTRA rappelle l’importance de s’informer sur l’actualité de l'UE et des multiples manières de s’engager à l’échelle européenne. Oggi, parleremo con il Consiglio dei Giovani ALCOTRA dell'importanza di informarsi sull’attualità dell’UE e delle numerose possibilità di impegnarsi a livello europeo.…
  continue reading
 
Les membres du Conseil des Jeunes ALCOTRA partagent leur rôle au sein du programme Interreg ALCOTRA et leur expérience dans la coopération transfrontalière franco-italienne. Oggi, avremo l’occasione di discutere con i membri del Consiglio dei Giovani ALCOTRA sul loro mandato presso il Programma Interreg ALCOTRA e sulla loro esperienza nella coopera…
  continue reading
 
Pour ce 1er épisode, nous accueillons Valeria CENACCHI de la Commission européenne, qui nous parle du rôle qu'occupent les programmes Interreg dans la coopération européenne. Nel corso di questo 1° episodio, accogliamo Valeria CENACCHI della Commissione europea, che ci parla del ruolo dei programmi Interreg nella cooperazione europea.…
  continue reading
 
"La mia vita non é perfetta, ma in Francia a 25 anni ho avuto la possibilità di diventare adulta (lavoratrice, mamma, proprietaria di una casa): quando vedo i miei amici in Italia sono tutti precari, non fanno figli perché non possono permetterselo economicamente, a livello professionale fanno fatica ad evolvere e a crescere. Io penso che un sacco …
  continue reading
 
"Al momento risiedo a Taiwan, dove lavoro come presentatore televisivo, professore universitario, interprete simultaneo e scrittore": si presenta così a "Giovani Talenti" Riccardo Moratto, 31 anni, approdato con grande successo in Estremo Oriente. Dopo gli studi universitari nella Penisola, dove Riccardo approccia la lingua e la cultura cinesi, arr…
  continue reading
 
"Il sistema accademico italiano, almeno per quanto riguarda l'area umanistico-sociale, offre possibilità scarse o nulle di carriera ai candidati non locali, cioè a quei giovani studiosi che non hanno un forte radicamento in una sede universitaria. Molti, troppi, svolgono tutta la loro carriera nella stessa sede, facendo la fila in attesa del propri…
  continue reading
 
"Da ormai nove mesi vivo lontano da casa, dalla mia famiglia, dai miei amici, e da tutto ciò che per 16 anni sono stato abituato a vedere e a fare": riassume così, in poche ma efficaci righe, la sua esperienza in Brasile Andrea Maselli, 17enne studente delle scuole superiori che sta vivendo un periodo di scambio in America del Sud. Oggi torniamo a …
  continue reading
 
Puntata speciale di "Giovani Talenti", che torna - per il sesto anno - all'Europarlamento di Strasburgo, con una tavola rotonda fra giovani professionisti italiani espatriati nel cuore dell'Europa. Oggi il nostro "parterre" comprende tre giovani al lavoro sia nelle istituzioni UE, sia nel settore delle istituzioni internazionali, tra Bruxelles e St…
  continue reading
 
Puntata d'eccezione, oggi a "Giovani Talenti": ospitiamo Anna Grassellino, 35 anni, professoressa associata in Fisica al prestigioso Fermilab, nei pressi di Chicago. Anna avvia il suo percorso nella propria città di origine, Marsala: da lì si trasferisce a Pisa, per studiare Ingegneria. Il primo contatto con gli Stati Uniti avviene proprio al Fermi…
  continue reading
 
"Tornare in Italia significa accontentarsi di uno stipendio che non arriva nemmeno alla metà di quello percepito in Svizzera, ma ritengo che la qualità della vita italiana compensi molto bene il compromesso economico da accettare": ha le idee chiare Giovanni Bianchi, 33enne consulente informatico e startupper, rientrato in Italia dalla Svizzera, do…
  continue reading
 
"L'Erasmus è sicuramente un'esperienza che consiglio a tutti gli studenti universitari, perché cambia profondamente il modo di ragionare di chi lo vive": riassume così Vitalia Pes, 21enne microbiologa tirocinante con borsa Erasmus+ ad Atene, la sua esperienza di studio all'estero. Vitalia ha un sogno, quando si iscrive all'università: diventare una…
  continue reading
 
"Se dovessi riassumere la mia storia, mi viene da dire che è stata un tortuoso cammino all'insegna della ricerca di un ambiente aperto, multiculturale, senza pregiudizi (dove io possa anche andare in ufficio in ciabatte…), e in cui nessuno mi chieda quanti anni ho, prima di affidarmi responsabilità". Riassume così Matteo Zanella, 34enne Senior Prod…
  continue reading
 
"Non sarebbe corretto affermare che in Italia per me non ci fossero occasioni. Lavoro da fare ce n'era, ma limitato nel tempo, frammentato in progetti molto diversi tra loro e -soprattutto- in un tempo in cui tutto è sospeso: sia per la durata della "gavetta", sia per la direzione in cui si andava": così Vera Lomazzi, 38enne post-doc a Colonia, ric…
  continue reading
 
"La mia decisione di lasciare l'Italia non è stata dettata da esterofilia, ma piutttosto dalla voglia di futuro": così Antonio Alizzi, 34enne primo vicepresidente di una delle maggiori case editrici russe, racconta il perchè del suo espatrio a Mosca. Espatrio foriero di una carriera ad alto livello. Antonio nasce in Germania, da genitori siciliani …
  continue reading
 
"Siamo estremamente eccitati dall'idea di tornare in un ambiente tecnologico giovane ed emergente, dove possiamo avere un impatto reale, riportando indietro quanto appreso in Silicon Valley": così Stefano Bernardi, 30 anni, venture capitalist, raccontava - poco più di un anno fa e sul web - l'idea di rientrare in Italia, dopo diversi anni negli USA…
  continue reading
 
"Sono sette mesi che vivo lontano da casa, dalla mia famiglia, da tutto quello che ero abituato a vedere fin da piccolo. Stando qui ho visto una parte del mondo che in Europa crediamo di conoscere, l'Oriente. Tuttavia ho scoperto che -per la maggior parte- si tratta solo di normalissimi stereotipi, che poi si rivelano tali quando inizi a vivere ins…
  continue reading
 
"In Italia i giovani sono davvero tagliati fuori, rispetto agli altri Paesi. L'amministrazione pubblica dovrebbe iniziare a dare il buon esempio, assumendo - attraverso procedure pratiche e moderne - giovani competenti, e affidando loro responsabilità" : così Andrea Zorzetto, 22enne Policy Advisor presso il Ministero del Tesoro britannico, sintetiz…
  continue reading
 
"Una volta rientrata in Italia, la mia esperienza e i miei titoli non sembrarono essere presi in considerazione. La mia azienda mi propose di eseguire lo stesso lavoro che avevo interrotto due anni prima, mentre - anche volendo cercare altre proposte lavorative - le offerte erano pressochè inesistenti, il networking uno strumento sconosciuto". Racc…
  continue reading
 
"Se siamo arrivati fino a dove siamo ora lo dobbiamo a un team straordinario, e a un quadro normativo a supporto delle start-up innovative che oggi in Italia è buono, e offre concrete e importanti agevolazioni. Il nostro Paese ha tutte le carte in regola per generare innovazione vera: ci sono competenze e leggi, forse l'unica cosa che manca realmen…
  continue reading
 
"Mi ritengo cittadina del mondo, non semplicemente per i viaggi, o perché studio e lavoro all'estero. Ma perché non ho più barriere, non vedo limiti tra me e quello che mi capita": riassume così Giorgia Capretti, 24enne "veterana" Erasmus, cosa ha significato per lei prendere parte a diversi programmi europei per gli scambi studenteschi nell'Unione…
  continue reading
 
"Nel 2014 ho fatto domanda per il programma di rientro dei cervelli "Rita Levi Montalcini". Mi sono ritrovata classificata nella lista delle riserve a causa di un errore macroscopico compiuto da uno dei referenti chiamato a valutare la mia domanda". Olivia Caramello, 32 anni, è una ricercatrice che ci ha provato, a tornare in Italia – approfittando…
  continue reading
 
"Sono convinto che in Italia ci siano sia i talenti, sia le opportunità, per avviare una start-up con ambizioni globali. Basta avere ancora più passione per quello che si fa, rispetto ai nostri vicini europei e americani": parola di Vito Perrone, 41enne startupper "controesodato" nella Penisola. E' una storia realmente ispiratrice, quella di Vito: …
  continue reading
 
"L'Italia non mi ha aiutato, considerato che le poche opportunità che mi sono state offerte non corrispondevano alle mie aspettative. Anzi, molte cose del "sistema Italia" non le sopportavo proprio più, e avevo la forte necessità di vedere altri "mondi". Per questo sono andato nel posto praticamente più lontano dal nostro Paese, l'Australia. Qui, c…
  continue reading
 
"Sono Fabio, vi seguo da sei anni. Ascoltando "Giovani Talenti" ho preso il coraggio di emigrare a Londra, come tanti, da architetto. Se posso dare un contributo, ben volentieri"… Cominciava così la lettera che Fabio Ferrian, 36enne architetto al lavoro a Londra, inviava solo qualche mese fa alla casella di posta elettronica del programma. Fabio st…
  continue reading
 
"Il mio non è stato un percorso standard, come non lo sono le carriere della maggior parte dei govani sul mercato del lavoro, che non scelgono più di seguire un percorso prestabilito, che li porti a diventare professionisti in un ambito ben definito": la storia di Francesca Tamma, 26enne economista comportamentale al lavoro in Svizzera, è -in effet…
  continue reading
 
"Lavorare alla Nasa è dura, ma anche esaltante ed emozionante: è un lavoro che mi permette di continuare a crescere a livello professionale, e che mi fornisce la certezza e la gioia che sto facendo cose non banali – ed al massimo livello planetario". Parola di Pietro Milillo, 27enne ricercatore post-doc presso il JPL della Nasa in California. Pietr…
  continue reading
 
"Se facessi una qualsiasi domanda di lavoro in Italia domani, non sarebbe altro che l'ennesima domanda accumulata, insieme a tante altre, sulla cattedra di qualcuno che non considererà mai i miei meriti": non ripone speranze in un reale cambiamento dell'Italia Alessandra Giannascoli, 33enne biologa marina in Australia. Alessandra nutre fin da picco…
  continue reading
 
"In Italia avrei fatto molta più fatica a costruire quello che ho fatto qui a Londra. In questo Paese esiste una cosa da noi dimenticata: la meritocrazia. Per non parlare delle differenze di burocrazia..." Parola di Simone Luciani, 33 anni, imprenditore startupper in Gran Bretagna. Simone lascia subito l'Italia, per andare a studiare Oltremanica: "…
  continue reading
 
"Il mio sogno è tornare in Italia, e continuare nella Penisola la mia carriera da veterinario". Un sogno che sta per realizzarsi. Ma tutto dipenderà da lui. E' questa -in sintesi- la storia di Daniele Longhitano, 28enne veterinario… espatriato in Francia. Daniele si iscrive alla Facoltà di Medicina Veterinaria a Perugia, dove sperimenta un'eccessiv…
  continue reading
 
"La cosa più importante per me è sentirmi ricompensata per il mio impegno professionale, sottoforma di concrete possibilità di crescita. L'autonomia, la possibilità di imparare e fare la differenza sono strumenti molto più potenti di cento euro in più in busta paga": parola di Mariagiulia Benato, manager 29enne di stanza in Brasile, dopo una tappa …
  continue reading
 
"Vorrei poter dare, nel mio piccolo, parole di fiducia e di incoraggiamento a tanti giovani italiani come me, che forse si sentono un po' demotivati o scoraggiati": è anche per questo che Michele Barbagli, 31enne Ingegnere Meccanico ed Area Sales Manager in Germania, racconta la sua storia. Michele muove i primi passi della propria carriera con una…
  continue reading
 
Maggio: I profeti e la rivelazione—Il presidente Thomas S. Monson racconta un’esperienza che ha avuto in Marina quando dovette scegliere di stare da solo e ci ricorda che “non siamo mai soli quando stiamo dalla parte del nostro Padre nei cieli”.—Corsi di studio per i giovaniעל ידי chiesa di gesù cristo dei santi degli ultimi giorni
  continue reading
 
Maggio: I profeti e la rivelazione—I membri della Chiesa di tutto il mondo rendono testimonianza dei profeti e degli apostoli viventi e parlano delle benedizioni di pace e speranza che derivano da questa conoscenza.—Corsi di studio per i giovaniעל ידי chiesa di gesù cristo dei santi degli ultimi giorni
  continue reading
 
Maggio: I profeti e la rivelazione—Chi arriverà a conoscere Cristo sono coloro che Lo cercano con diligenza. Leggi qui il discorso completo del presidente Uchtdorf: https://www.lds.org/general-conference/2011/04/waiting-on-the-road-to-damascus?lang=ita—Corsi di studio per i giovaniעל ידי chiesa di gesù cristo dei santi degli ultimi giorni
  continue reading
 
Maggio: I profeti e la rivelazione—Il presidente Monson e il presidente Eyring hanno incoraggiato i giovani a leggere il Libro di Mormon. I giovani dell’Europa dell’Est spiegano che cos’hanno appreso dalla lettura del Libro di Mormon e dall’aver messo per iscritto le loro impressioni.—Corsi di studio per i giovani…
  continue reading
 
Loading …

מדריך עזר מהיר